OOMM PEIGGG
archetipicamente Donna

femMina Vagante

Teatro Canzone di Gaber

Banda Discordanti

Interattivo

Il settimo azzardo

Storie di Pirati

Extraordiner compagnì







archivio spettacoli



Presentazione

Contenuti

Scheda tecnica

Manifesto

Scaricabili

Galleria foto

Archivio foto

Multimedia

Recensioni
presentazione
Il settimo azzardo








Dai, giocatela!
Scommetti, rischia, sfida il destino!
Non aspettare che si risolvano i casini
Metti a rischio quelle poche friabili certezze
che tanto non valgono quasi più nulla.


Una giovane donna coscienziosa ma esasperata, uno strambo croupier di origini tzigane e la sua esuberante assistente intorno ad un tavolo da gioco.

Il reale della crisi, il surreale del destino, la magia dei dadi e delle fiches si mescolano in un crescendo di lustrini e sorprese, di emozioni cangianti che spostano le prospettive di un orizzonte sempre meno definito.

E se il futuro di una volta non c’è più,
perché non inventarsene uno nuovo?
Un destino à la carte, che cambia in base a ciò che le carte decidono.
Oppure a ciò che decidiamo noi.



Chi gioca per bisogno, perde per necessità.
(Proverbio popolare)


Gioco d’azzardo.
Passatempo il cui piacere consiste
in parte nella coscienza dei propri vantaggi,
ma soprattutto nello spettacolo delle perdite altrui.
(Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo)


E perché il gioco sarebbe peggiore di un qualsiasi altro mezzo di far denaro,
per esempio, magari del commercio?
(Fёdor Dostoevskij, Il giocatore, 1866)