Galleria
Daunlod
Multimedia
Recensioni

Presentazione
Che genere di accademia

stagione 2023-2024


I dati sulla parità di genere nel mondo del lavoro sono chiari.

Per l'Italia, un impietoso ultimo posto a livello europeo, di cui ha parlato persino il tiggì, un po’ sottovoce naturalmente.

Il mondo del lavoro continua ad essere per le donne terreno impervio, irto di ostacoli contorti e non segnati.
E pieno anche di vecchie zie, che contribuiscono non poco a confondere la bussola.
Così il percorso di carriera, per una donna diventa una vera impresa.

Per fortuna il mondo accademico è diverso.
Più colto, più elastico, più in grado di codificare le difficoltà, con studi approfonditi in grado di identificare nettamente le patologie femminili che ostacolano la carriera.
Porte da sfondare, produttività da rincorrere, soffitti invisibili, tutte rigorosamente classificate con altisonanti inglesismi e dotte teorie.

Ma soprattutto, l'università ha pensato di mettere a disposizione uno specialista, per supportare il percorso femminile offrendo riflessioni, diagnosi, suggerimenti preziosi per superare la trappola dei luoghi comuni.
Perché sappiamo come sono le donne... emotive, fragili.
Eddai, dar lor un po' di sicurezza, ci sta.


Liberamente tratto dal Progetto GeA "GEndering Academy" dell'università di Torino e dal libro "Genere e accademia" a cura di Manuela Naldini e Barbara Poggio.

Lo spettacolo ha debuttato in occasione delle celebrazioni del decennale del Campus Einaudi di Torino.