spettacoli

Patagonia ribelle


stagione 2023-2024



Gauchos e bandoleros, anarchici e sindacalisti,
donne irrefrenabili e piccoli semplici individui
che per anni tennero in scacco latifondisti, polizia e militari.

La storia vera degli scioperi dei primi del 1900 con epicentro la Patagonia, piena di collegamenti con l'attualità.

Una storia che narra di una ampia ribellione, fatta di sfruttati e lavoratori, uniti sotto la bandiera della rivolta.
Una lotta agita collettivamente ed anche individualmente, per far inceppare la trama del destino preordinato dei sottomessi.

Una storia che diventa quasi una favola per chi vive nel nostro paese, oggi.
Dove è in corso, ormai da tempo, un tentativo incalzante di imbrigliare il conflitto sociale e di addomesticare le pratiche del dissenso. Non ultimo attraverso l'attacco autoritario sferrato al diritto di sciopero, con l'impiego smanioso del potere di precettazione, esercitato dal governo.



Liberamente ispirato a "Patagonia rebelde" di Osvaldo Bayer, libro pubblicato nel 1972, perseguitato e censurato dalla dittatura argentina, le copie sequestrate e bruciate.


Con la voce narrante di Ugo Zamburru, appassionato di America latina, di persone, libertà e solidarietà.
Da anni si spende in prima persona in Sudamerica a tutela dei diritti umani, da anni cammina con le Madri di Plaza de Mayo, con gli indigeni del Chiapas. Nel 2016 ha pubblicato "In ciabatte sull'Orinoco" diario di un lungo viaggio tra centro e sud America dal punto di vista dei Resistenti. Nel 2023 ha realizzato il docufilm "Le cercatrici" sulla sua partecipazione alla "busqueda", la ricerca dei figli dispersi nella migrazione ai confini tra Messico e Stati Uniti.


Patagonia promo
Patagonia promo